I foggiani che vogliamo



Eventi
16/09/2014
Foggia Teatro Festival - III edizione
30/06/2014
Ricollocata la cosiddetta "Croce di Carlo V"
  archivio eventi
 

Inserita il: 19/03/2012

PRESENTATA L´EDIZIONE 2012 DI COLLOQUIA

Dal 23 al 25 marzo alla Biblioteca Provinciale di Foggia E´ stata presentata, nella sala “Rosa del Vento” della
sede della Fondazione Banca del Monte di Foggia (Via
Arpi 152), l´edizione 2012 di Colloquia il “Festival delle
Idee” annualmente organizzato dall´Istituzione del
capoluogo e dalla Biblioteca Provinciale di Foggia “Magna
Capitana”.

Anche quest´anno, la manifestazione, giunta alla quarta
edizione, porta a Foggia personaggi di grande spessore
del panorama culturale italiano ed internazionale.

Ad illustrare i contenuti del "Festival delle Idee" del 2012
-che e´ organizzato dalla Fondazione e dalla Biblioteca
Provinciale "La Magna Capitana" di Foggia e che si
svolgera´ dal 23 al 25 marzo prossimi- il Presidente della
Fondazione, avv. Francesco Andretta, il Direttore della
Biblioteca, dott. Franco Mercurio, che e´ anche direttore
del comitato scientifico della manifestazione, e la Vice
Presidente dell´Amministrazione Provinciale di Foggia,
avv. Maria Elvira Consiglio.

La Vice Presidente dell´Amministrazione provinciale ha
sottolineato l´importanza per la promozione del territorio
e per il progresso culturale della comunita´ foggiana di
iniziative come “Colloquia”, che anima e divulga il
dibattito culturale su temi di attualita´ e di grandissimo
spessore. L´avvocato Consiglio ha evidenziato anche il
valore della collaborazioni tra istituzioni per la crescita
complessiva del territorio.

Il tema conduttore dell´edizione 2012 e´ “L´uomo o la
scimmia: essere o apparire”. Ad esporre i motivi della
scelta, il responsabile scientifico della manifestazione,
Franco Mercurio. “Si tratta”, come ha scritto nella
presentazione della brochure di Colloquia 2012, “di un
argomento, per necessarie ragioni, di ampio spettro
immaginato per riflette sulla condizione dell´individuo
contemporaneo nel XXI secolo. La scelta di correlare l
´uomo all´essere e la scimmia all´apparire e´
immediatamente un “cedimento” antropocentrico che
rinvia all´interpretazione della scimmia nella cultura
occidentale e cristiana. Gia´ oggetto di speculazione
filosofica durante il medioevo la scimmia, proprio per la
sua struttura antropomorfica, ha rappresentato il luogo
piu´ immaginifico delle deviazioni sociali e culturali dell
´essere umano.
Ma proprio perché la scimmia sembra uomo, pur non
essendolo, ben si presta a diventare metafora dell
´apparire, del sembrare in luogo dell´essere ed
accompagnare in tal modo le riflessioni della quarta
edizione di Colloquia sulla funzione omologante dei
media e delle mode e sulle “resistenze” di coloro che
vogliono ancora essere, prima che apparire.
Come, tuttavia, si puo´ intuire il discorso finora espresso
contiene in sé un giudizio morale che affida all´essere
una connotazione positiva per rassegnarne all´apparire
una negativa. Non v´e´ dubbio che tale assunto contiene
in sé il rischio di cristallizzare ulteriormente le rispettive
posizioni, rinviando all´altro irriducibile contrasto fra
tradizione e innovazione, fra conservazione e riforma.
Non puo´, peraltro, mancare il riferimento all´altro
altrettanto noto “essere o avere”, formulato da Erich
Fromm, che integra quanto abbiamo appena detto,
collocando la riflessione all´interno delle dinamiche del
consumismo e dell´edonismo che fanno dell´apparire
uno dei cardini dei sistemi relazionali nel mondo
contemporaneo.
Le giornate che dedica Colloquia a tali argomenti non
sono, pero´, rivolte solo a registrare l´esistenza delle
contrapposizioni fra essere ed apparire ed essere ed
avere. Si pongono l´ambizioso obiettivo, nella grande
crisi dei sistemi ormai globalizzati, di tentare di
individuare una qualche possibile via di superamento di
queste antinomie”.

Orgoglioso della graduale crescita di importanza dell´evento, in termini di partecipazione di pubblico, ma
anche di qualita´ dei relatori, il Presidente Andretta.
“Forse i protagonisti di quest´anno”, ha tenuto a
rimarcare, “sono meno presenti in televisione di quelli
degli anni precedenti, ma il livello del dibattito e´
altissimo. Si tratta di personaggi di altissimo valore del
mondo accademico, scientifico, artistico e professionale,
che daranno un contributo preziosissimo al confronto
oltre che al prestigio di Colloquia”.
Qui di seguito, il programma della manifestazione.

PROGRAMMA
ESSERE O APPARIRE
VENERDI´ 23 MARZO
ore 17.00 - Gilberto Corbellini - Professore di Storia della
Medicina e Bioetica
ore 17,30 - Masolino d´Amico - Scrittore, sceneggiatore,
critico teatrale
ore 18.00 - Armando Massarenti - Filosofo, epistemologo

ore 21.00 - ODA Teatro “L´uomo scimmia” - Letture da
Charles Darwin

SABATO 24 MARZO
ore 17.00 - Pino Donghi - Docente di Comunicazione
Scientifica Biomedica
ore 17.30 - Vera Slepoj - Psicologa
ore 18.00 - Roberto Festa – Giornalista

DOMENICA 25 MARZO
ore 10.00 - Francesco Belletti - Direttore CISF (Centro
Italiano per la Famiglia)
Ore 10,30 - Enrico Menduni - Professore di Culture e
Formati della televisione e della radio
Ore 11,00 - Roberto Cotroneo – Scrittore

I dibattiti saranno animati dal giornalista Roberto Festa
 
 Home | Storia | Statuto | Organigramma | Sede e Patrimonio | Bilancio | Attività | Pubblicazioni | Link | Contattaci
 Copyright 2021 Fondazione Banca del Monte "Domenico Siniscalco Ceci"
 powered by netplanet