I foggiani che vogliamo



Eventi
16/09/2014
Foggia Teatro Festival - III edizione
30/06/2014
Ricollocata la cosiddetta "Croce di Carlo V"
  archivio eventi
 

Inserita il: 06/10/2012

La nuova campagna di sensibilizzazione civica della Fondazione

I messaggi del secondo ciclo rivolti a pedoni e automobilisti

 


Da qualche giorno, sono in affissione nelle strade di Foggia, i manifesti della seconda campagna di “pubblicita´ progresso” promossa e finanziata dalla Fondazione Banca del Monte “Domenico Siniscalco Ceci” di Foggia. Il claim resta “I Foggiani che vogliamo” ma cambiano gli argomenti sui quali la Fondazione cerca di richiamare l´attenzione e sollecitare il senso civico della comunita´ del capoluogo. Due anni fa, i messaggi chiedevano ai Foggiani di usare correttamente i parcheggi cittadini, evitando di occupare gli spazi riservati ai diversamente abili e alle mamme in attesa; di adoperare i raccoglitori di rifiuti per tener piu´ pulita la citta´ e di rimuovere i bisogni dei cani quando li si porta a passeggio. Venne prodotto allora anche uno spot –diffuso dalle emittenti locali e sugli schermi della Citta´ del Cinema- e un videogame educativo che puo´ ancora essere scaricato dal sito della Fondazione (www.fondazionebdmfoggia.com). In questo nuovo ciclo, si e´ puntato maggiormente a sensibilizzare gli utenti della strada –guidatori di veicoli, ma anche pedoni- al rispetto delle regole del codice, ma soprattutto del buon senso per migliorare la circolazione e limitare i pericoli che derivano dai comportamenti scorretti o illeciti. Uno dei messaggi, infatti, e´ “La tua imprudenza e´ una rischiosa abitudine. Solo il buonsenso ha sempre la precedenza. Attraversa sulle strisce pedonali”, un deciso invito ai pedoni a seguire le regole che servono per la loro stessa incolumita´. Molti, infatti, ignorano o non ricordano che il codice della strada impone anche ai pedoni precisi comportamenti che purtroppo non vengono sanzionati, ma a volte causano intralci al traffico e, nel peggiore dei casi, incidenti piu´ o meno gravi. Agli automobilisti, invece, e´ rivolto l´altro messaggio della campagna: “La tua prepotenza e´ un pericolo pubblico. La strada e´ anche dei pedoni. Rallenta in prossimita´ delle strisce”. Uno stimolo al rispetto di chi si muove a piedi e un richiamo alla funzione delle strisce pedonali, che dovrebbero indurre gli automobilisti a rallentare, per la possibilita´ che qualcuno le utilizzi, e obbligarli a fermarsi quando un pedone le impegna per attraversare. Ancora gli automobilisti sono destinatari del terzo messaggio: “La tua indifferenza e´ l´ostacolo piu´ grande. Ai disabili non servono altre barriere. Parcheggia senza occupare la rampa”. Nonostante le periodiche campagne di dissuasione attraverso i pattugliamenti e le multe salate inflitte dalla Polizia Municipale, resta purtroppo diffuso, a Foggia, il malcostume di parcheggiare i veicoli davanti agli scivoli dei marciapiedi destinati ad agevolare il passaggio dei disabili. E´ sembrato piu´ che opportuno un nuovo richiamo alla sensibilita´ degli automobilisti foggiani per far rispettare il diritto di chi si muove in carrozzina a circolare agevolmente. A curare i contenuti, la Fondazione, mentre la realizzazione grafica e´ stata affidata ancora una volta al creativo foggiano Mirko Notarangelo. “Abbiamo voluto applicare l´antico adagio ‘repetita iuvant´: siamo convinti che la perseveranza dara´ i suoi frutti nel progresso civico di Foggia”, ha detto il Presidente della Fondazione, avv. Francesco Andretta. “I manifesti che sono stati affissi in tutta la citta´ restano come un monito, un promemoria per le coscienze dei nostri concittadini. Sono piccoli gesti che chiediamo ai Foggiani, che pero´ avrebbero grande importanza per migliorare la qualita´ della vita nella nostra citta´”.

 
 Home | Storia | Statuto | Organigramma | Sede e Patrimonio | Bilancio | Attività | Pubblicazioni | Link | Contattaci
 Copyright 2021 Fondazione Banca del Monte "Domenico Siniscalco Ceci"
 powered by netplanet