I foggiani che vogliamo



Eventi
16/09/2014
Foggia Teatro Festival - III edizione
30/06/2014
Ricollocata la cosiddetta "Croce di Carlo V"
  archivio eventi
 

Inserita il: 05/08/2013

Presentato il programma del Foggia Teatro Festival 2013

Dal 24 agosto al 1 settembre nel centro storico del capoluogo artisti di strada, spettacoli teatrali, parate, workshop, mercatino dellŽartigianato, danza e musica dal vivo.



E´ stata presentata questa mattina in piazza De Sanctis la seconda edizione del Foggia Teatro Festival, la kermesse culturale organizzata da Comune di Foggia/Assessorato alla Cultura, Fondazione Banca del Monte ´Domenico Siniscalco Ceci´, Teatro Pubblico Pugliese, Regione Puglia e Cerchio di Gesso, che dal 24 agosto al 1 settembre 2013 porterà nel centro storico del capoluogo dauno più di 70 artisti per oltre 100 ore di spettacoli dal vivo.


Alla conferenza stampa, cui hanno preso parte il primo cittadino Gianni Mongelli, l´assessore alla Cultura Giuseppe D´Urso, la dirigente Gloria Fazia, il presidente della Fondazione BdM Saverio Russo, Mario Pierrotti direttore artistico del Cerchio di Gesso e Roberto Galano del Teatro dei Limoni, sono stati resi noti i dettagli di questa seconda edizione che, come ha sottolineato Mario Pierrotti, sarà ancora più ricca ed articolata della precedente, non solo per il numero complessivo di artisti e spettacoli superiore allo scorso anno, ma anche in virtù di un cartellone ulteriormente strutturato e impreziosito da una lunga ´Anteprima´ (a partire dal 24 agosto, organizzata in collaborazione con il Teatro dei Limoni) e da ben 3 workshop (26 agosto-1 settembre) destinati all´allestimento di spettacoli e interventi artistici previsti a conclusione della manifestazione.


 


"La nostra convinta partecipazione all´organizzazione del festival per il secondo anno consecutivo", ha chiarito il presidente della Fondazione Saverio Russo- "non è casuale e non risponde alla logica del ´contributo´: da diversi anni prestiamo particolare attenzione al tema della tutela del centro storico che, a nostro avviso, non può limitarsi solo a questioni architettoniche, seppur rilevanti. Siamo convinti infatti che la valorizzazione del centro antico passi anche attraverso attività culturali e di spettacolo dal vivo ed auspichiamo che questa manifestazione cresca tanto da coinvolgere interamente il centro storico foggiano e sia capace di ricreare quegli spazi di socialità e di comunità di cui la nostra città ha enorme bisogno. Infine"- ha concluso il presidente Russo- "pensiamo sia giusto sostenere le compagnie teatrali foggiane che partecipano al festival, in un momento particolarmente difficile per il settore evidenziato dalla chiusura di alcuni importanti contenitori cittadini, un enorme patrimonio umano e professionale che la città non può permettersi di perdere".


Gianni Mongelli, Sindaco di Foggia, ha ringraziato tutto lo staff organizzativo della manifestazione che è stato capace di realizzare un evento "il cui raro pregio è quello di rendere i cittadini partecipi di un grande progetto di recupero dell’identità della propria città, partendo proprio dal ruolo fondamentale della cultura, che ci permette di poter rinnovare un appuntamento che lo scorso anno vide una nutrita partecipazione da parte della città. Foggia avrà l’occasione di poter vedere le sue piazze più belle animarsi del calore della gente e vivere l’arte nei vicoli del centro storico. Un’occasione importante" -ha poi concluso il Sindaco- "che non avremmo potuto non ripetere e che volentieri offriamo nuovamente alla comunità”. 


Molto soddisfatto anche l´assessore Giuseppe D´Urso il quale, nel richiamare l´ampio risalto nazionale riscosso dal festival anche grazie alle pubblicazioni sulla rivista specializzata “Kermesse” e su quella del Touring Club Italiano, ha sottolineato la ferma volontà di sostenere le realtà locali "premiandone l’impegno e il sacrificio con cui quotidianamente portano avanti il proprio lavoro in un contesto e in un momento storico molto problematico. Questo Festival, quindi, è anche la dimostrazione che il nostro territorio è capace di esprimere notevoli talenti il cui valore a volte non è giustamente riconosciuto".


La seconda edizione del Foggia Teatro Festival (FTF) partirà ufficialmente il 24 agosto con una ricco ´FTF Anteprima´ presso il Chiostro di Santa Chiara dove, fino al 28 agosto al costo contenuto di 3 euro per rappresentazione (prevendita su www.bookingshow.it), sarà possibile assistere a due spettacoli del Cerchio di Gesso per adulti e famiglie (´900´ e ´La leggenda di Peter Pan´) e, per la prima volta a Foggia, agli spettacoli della rassegna NU.D.I. (nuove drammaturgie indipendenti) organizzata dal Teatro dei Limoni che, come ha evidenziato Roberto Galano, presenterà alla città "compagnie teatrali indipendenti che propongono una scrittura nuova e innovativa, un progetto che mira a far emergere le notevoli realtà del panorama teatrale contemporaneo".


Dal 26 agosto invece, sempre in centro storico, via ai workshop (a numero chiuso, costo 15 euro) del ´FTF Lab´, con la Piccola Compagnia Impertinente (prosa), Madame Rebinè (giocoleria e clownerie) e Instabili Vaganti (equilibrismo con i barili!), laboratori destinati alla realizzazione di spettacoli o interventi che debutteranno a chiusura di questa edizione.


Un splendida parata con tutti i protagonisti del festival e la consegna simbolica delle chiavi della città (realizzate dal maestro orafo Tommaso Tosiani) da parte del Sindaco agli artisti ospiti della rassegna, il 29 agosto apriranno ´FTF Di Piazza in Piazza´ - artisti di strada nel centro antico: quattro notti di gioia e divertimento puro, fino al 1 settembre, in compagnia di artisti di strada, giocolieri, clown, burattini, spettacoli teatrali, acrobazie, danze con il fuoco, musica dal vivo ed il sempre più ampio mercatino dell´artigianato, che invaderanno le vie e le piazze del centro storico del capoluogo tutte le sere dalle 20 alle 24 circa.


 


 

 
 Home | Storia | Statuto | Organigramma | Sede e Patrimonio | Bilancio | Attività | Pubblicazioni | Link | Contattaci
 Copyright 2021 Fondazione Banca del Monte "Domenico Siniscalco Ceci"
 powered by netplanet