I foggiani che vogliamo



Eventi
16/09/2014
Foggia Teatro Festival - III edizione
30/06/2014
Ricollocata la cosiddetta "Croce di Carlo V"
  archivio eventi
 

Inserita il: 03/09/2006

ripresa mostra foto del 1943

dal 4 al 27 settembre in Fondazione ancora in mostra le foto del ´43

Riapre dopo la pausa estiva dal 4 al 27 settembre la mostra
fotografica “La citta´ distrutta”, inaugurata il 22 luglio scorso in
occasione della Giornata della memoria dei bombardamenti del
1943. Allestimento a cura di Saverio Russo e di Roberto Telesforo,
con la collaborazione di Rachele Sessa
La Fondazione ha inteso riaprire la mostra per quanti fossero stati
assenti nel periodo dal 22 al 31 luglio e per alunni e studenti che
volessero visionare i documenti fotografici e storici che cosi´
direttamente ci riguardano.
Ricordiamo che le foto che qui si presentano provengono
dall´Imperial War Museum di Londra e sono parte di un archivio
fotografico, acquisito da questa Fondazione e costituito da circa
duecento immagini riprese – eccetto due foto aeree di Foggia
prima e dopo un bombardamento – tra la fine di settembre del
1943 e la fine del ‘44.
Il 27 settembre ‘43 giungevano a Foggia, provenienti da Cerignola,
i primi mezzi del V Corpo di Armata inglese, affiancato dalla I
Divisione canadese di Fanteria in arrivo da Potenza. Entrambi i
corpi facevano parte dell´VIII Armata, guidata dal generale
Montgomery.
Il 28 settembre le truppe britanniche erano a Lucera, Troia e San
Severo, il 29 arrivavano a Torremaggiore e il 1° ottobre a
Serracapriola. Vi restarono per parecchi mesi, ricoprendo un ruolo
non solo militare: si ricordi che fino a luglio del 1944, quando
l´esercizio di tutti i poteri dello Stato veniva assunto dal Governo
italiano del Re, la Capitanata sara´ sotto il Governo militare alleato
(AMGOT, poi AMG).
Si tratta di immagini di vita militare, nei campi e nei circoli
ricreativi (di Foggia e San Severo), di “defascistizzazione” di una
scuola di Apricena, di difficili condizioni di vita per le popolazioni, di
ricognizioni sugli effetti drammatici dei bombardamenti nel
capoluogo.
Sono immagini di personaggi noti di Apricena e di folla a
Serracapriola; per questa cittadina compongono, inoltre, un
prezioso dossier etnografico su mestieri scomparsi. Spesso di
ottima qualita´, le foto sono quasi tutte catalogate con il nome del
loro autore: i sergenti Rooke, Radford, Loughlin, Travis, il
luogotenente Chetwyn, il capitano Whicker.

La mostra restera´ aperta dal 4 al 27 settembre, con i seguenti
orari: 10,00-12,30/17,30-20,30.




 
 Home | Storia | Statuto | Organigramma | Sede e Patrimonio | Bilancio | Attività | Pubblicazioni | Link | Contattaci
 Copyright 2021 Fondazione Banca del Monte "Domenico Siniscalco Ceci"
 powered by netplanet