I foggiani che vogliamo



Eventi
16/09/2014
Foggia Teatro Festival - III edizione
30/06/2014
Ricollocata la cosiddetta "Croce di Carlo V"
  archivio eventi
 

 
  Introduzione
  Cola Zuccaro e R. del Vento
  Gli altri Monti di Foggia
  I Monti Uniti
  La sede di Via Arpi
  La Banca del Monte
  La Fondazione
  Fondazione e Banca
  I Presidenti

I Monti uniti

Nel 1797 il re Ferdinando IV, con la regina Maria Carolina, sostò a Foggia, per qualche mese, per il matrimonio del figlio Francesco con Maria Clementina d'Austria. In questo periodo il re incontrò i più attivi foggiani e si interessò dell' agricoltura e degli affari di Capitanata.
Sede della Fondazione prima del restauroIl 23 giugno di quell'anno a Foggia il Primo Consigliere di Stato, Giovanni Acton scrisse al Governatore della Dogana, Gargani, che "è stato esposto al Re che in questa città vi sono sette Monti di Pegni e di Opere Pie e che li fondi di essi che prima erano di ducati 30.000 ora si trovano mancanti di un terzo".

Si denunciarono possibili abusi e malversazioni e si propose un Amministratore regolare di tali Monti.

Gargani propose Giambattista Filiasi "uomo facoltoso e di esperimentata probità". Il Primo Ministro Acton (che non alloggiava a Palazzo Dogana, il palazzo del governo ufficiale, durante i giorni di permanenza a Foggia, ma di fronte, a palazzo Filiasi) il 26 giugno comunicò a Gargani l'ordinanza regia che nominava Filiasi Unico Amministratore dei sette Monti, che vennero dunque riuniti.

 
 
 Home | Storia | Statuto | Organigramma | Sede e Patrimonio | Bilancio | Attività | Pubblicazioni | Link | Contattaci
 Copyright 2020 Fondazione Banca del Monte "Domenico Siniscalco Ceci"
 powered by netplanet